Sleeve Gastrectomy/Gastrectomia Verticale: cos’è chi può farla?

Che cos’è la Sleeve Gastrectomy?

La Sleeve Gastrectomy o Gastrectomia Verticale, a volte chiamata erroneamente “Slim Gastrectomy“, è un intervento di chirurgia bariatrica che riduce lo stomaco del paziente.

In seguito all’operazione, il soggetto proverà una drastica diminuzione del senso della fame, inducendolo a mangiare pasti meno abbondanti e con meno frequenza. Ad oggi, la Sleeve Gastrectomy è uno degli interventi più utilizzati ed efficaci per curare l’obesità.

In cosa consiste?

La Sleeve Gastrectomy consiste nella riduzione tramite resezione verticale ed esportazione di circa del 70-80% dello stomaco. L’operazione viene eseguita per via laparoscopica, quindi con delle piccole incisioni sull’addome mini-invasive, e con anestesia generale. In particolare, lo stomaco acquisisce una forma tubulare (definito “tubulo gastrico)”che può contenere 150-200cc di volume ed è collegato direttamente con l’esofago e il duodeno.

Il decremento dei livelli ematici di Grelina, ovvero l’ormone che controlla il senso della fame, causato dall’esportazione del fondo dello stomaco e la minore capacità di riempimento dello stomaco fanno si che il paziente consumi una quantità di cibo significativamente inferiore, portandolo così a perdere peso.

L’intervento è irreversibile.

Sleeve-Gastrectomy-Slim-Gastrectomy-Gastrectomia-Verticale

Perché e chi può sottoporsi alla Sleeve Gastrectomy?

La Sleeve Gastrectomy rappresenta uno dei metodi più validi e diffusi per curare l’obesità e quindi per perdere peso in maniera consistente nel tempo.

E’ stimato che i pazienti, nel primo anno, subiscono una riduzione del peso pari a circa il 60% di quello iniziale. Inoltre, l’intervento presenta un bassissimo rischio di complicanze chirurgiche e nutrizionali e, in aggiunta, il postoperatorio non è molto impegnativo per il paziente.

La Sleeve Gastrectomy è adatta per qualsiasi persona, tranne per poche di loro. L’operazione è quindi sconsigliata per:

Quali sono le complicanze?

Come tutti gli interventi anche la Sleeve Gastrectomy presenta delle complicanze che, però, non rappresentano dei gravi rischi e sono:

  • comparsa di reflusso gastroesofageo,
  • stitichezza,
  • carenza di vitamine in caso di vomito continuo,
  • dilatazione del tubulo gastrico,
  •  fistola sulla rima di sezione.

Follow-up

Il post-operazione è tanto importante quanto l’intervento stesso. In questo periodo, è necessario seguire una dieta per prevenire alcune complicanze e per ottimizzare il processo di dimagrimento, in modo tale da perdere peso in maniera efficace e sana.

Quali sono i tempi di recupero della Sleeve Gastrectomy?

Solitamente il paziente rimane in ospedale per 1-3 giorni.

Quanto peso si perde?

In media si perde il 60% del peso corporeo iniziale.

Quanto dura l’intervento?

Può durare dai 60 ai 90 min.

E’ possibile ingrassare nuovamente dopo la Sleeve Gastrectomy?

In alcuni casi dopo 5 o anche 10 anni, soprattutto nei pazienti con obesità grave può capitare di riprendere peso. Tuttavia è possibile effettuare un altro intervento per evitare di ingrassare nuovamente, ovvero, una revisione. Clicca qui per saperne di più.

Quanto costa la Sleeve Gastrectomy?

I costi possono variare in base al paziente e alla struttura in cui si decide di essere sottoposto all’intervento. Se ti interessano informazioni più precise riguardo ai prezzi, contattaci.

Dove farla?

Operiamo a Napoli. In particolare il professor Luigi Angrisani opera presso la clinica Santa Maria la Bruna o la clinica Ruesch.

Se hai bisogno di maggiori informazioni o di prenotare un appuntamento, non esitare a contattarci!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *